Ieri, 31 maggio, era il “No Tobacco Day”

Ogni giorno vengono fumate nel mondo 10 miliardi di sigarette!
Cosa accadrebbe al corpo di uno di questi fumatori se smettesse di fumare per un giorno?
Nelle prime24 ore il monossido di carbonio verrebbe espulso dal corpo e i polmoni inizierebbero ad eliminare le sostanze nocive depositate nei tessuti.

E se continuasse anche il giorno successivo?
Dopo 48 ore non sono più presenti nel corpo tracce di nicotina e gli odori ed i sapori ritornano a farsi sentire sensibilmente.

E se prolungasse per tre giorni?
Il suo respiro diventerebbe più facile e i suoi bronchi inizierebbero a rilassarsi apportando una sensazione generale di benessere.

Se la pausa durasse due settimane?
I parametri della circolazione sanguigna andrebbero incontro ad un miglioramento.

Dopo 9 mesi?
Le ciglia vibratili dell’apparato respiratorio di questo volenteroso, in precedenza paralizzate dal catrame, riprenderebbero la loro attività per difendere il corpo dalle infezioni.

E se la sospensione durasse5 anni?
Il rischio di problemi cardiaci e polmonari sarebbe dimezzato.

Dopo 10 anni?
Il rischio di problemi polmonari e cardiaci continuerebbe a diminuire avvicinandosi a quello delle persone che non hanno mai fumato.

SMETTO QUANDO VOGLIO?

Circa l’80% dei fumatori riesce da solo a smettere di fumare, il restante 20% richiede aiuto psicologico per superare la dipendenza da sigaretta. Smettere di fumare è tutt’altro che un percorso semplice; sono frequenti le ricadute così come è difficile stabilirne a priori la lunghezza.
Accade questo poiché il vizio del fumo oltre ad innescare una dipendenza fisica, ne crea una molto più forte a livello psicologico.
È ormai risaputo di come a seconda delle situazioni e delle persone, la sigaretta acquisisca un particolare valore. Talvolta infatti la si fuma per noia, altre volte per scaricare lo stress oppure la si accende per ricevere una ricompensa o per avere semplicemente un po’ di compagnia.

 

PER INFO
Per approfondire l’argomento, vi segnaliamo questo interessante articolo apparso su LaStampa.it.
Qui trovate qualche notizia in più sulla giornata mondiale contro il tabacco.

Trovate invece informazioni più dettagliate sulle patologie legate al fumo all’interno della pagina dedicata sul sito del AIRC